Gli anni '70

La storia del G.S. Duomo inizia nel 1973 quando per volontà di Enrico Maragno viene allestita una formazione che partecipa al campionato Giovanissimi del Centro Sportivo Italiano. Il terreno di gioco è il campo dell'Angelo Custode. Molti dei genitori e degli allenatori di oggi sono i piccoli campioni che si affermano in questo periodo. La situazione evolve nel 1977, quando il parroco Mons. Martinelli decide di costruire un campo in via Ciro Menotti. Si riescono ad allestire due formazioni, una di Giovanissimi ed una di Allievi, che si fanno rispettare nei campionati cui partecipano.
In foto: squadra Giovanissimi del 1973.

Foto della squadra Giovanissimi risalente al 1974

La foto un po’ sfocata e in bianco e nero è del 1976-77 l’anno in cui per la prima volta una formazione del G.S. Duomo partecipa ad un campionato Allievi organizzato dalla Federazione Italiana Giuoco Calcio

Questa formazione partecipa al campionato Allievi CSI 1977/78, vince tutte le partite della fase provinciale tranne un pareggio. Il fuoriclasse di questa squadra è Alessandro Piva che arriverà a giocare in C2 con l’Adriese

Questo è un gruppo compatto, senza prime donne, che conosce il suo momento più bello nella primavera del 1979, quando sconfigge, in finale provinciale notturna, l’Agna sul campo di Villadose

Gli anni '80

Tra la fine degli anni ’70 e l’inizio degli anni ’80 il presidente è Augusto Lavezzo. Con lui si allarga il potenziale organizzativo della società: vengono allestite con continuità almeno tre squadre giovanili (Esordienti, Giovanissimi, Allievi) e si tenta l’esperienza della prima squadra con l’iscrizione al campionato di Terza Categoria. Verso la fine degli anni ’80, con Marco Cesari, aumenta l’attenzione per il settore giovani con l’allestimento delle prime squadre Pulcini.
In foto: un altro grande gruppo, che ha ottenuto nel 1984 la miglior prestazione (a livello federale) della nostra storia. Terzo posto provinciale dopo uno storica vittoria, nei quarti di finale, sul Taglio di Po ed un’altrettanto storica sconfitta, in semifinale, contro il Costa.

Una formazione costituita da molti ottimi giocatori ed un fuoriclasse: Marco Faggin arrivato alla C2 con il Valdagno

La squadra del Barba, ogni commento sarebbe superfluo…

Questa formazione ha partecipato al campionato Juniores, alla fine degli anni ottanta, togliendosi non poche soddisfazioni

Una squadra allievi che non ha vinto campionati; è da ricordare però per non aver mai perso un derby col Rovigo

Gli anni '90

Gli anni ’90 sono caratterizzati dall’investimento delle migliori risorse del G.S. Duomo su ragazzini di età inferiore ai 10 anni. Il numero dei tesserati, rimasto fermo per anni alle cinquanta adesioni, comincia ad aumentare di anno in anno.
Il presidente Giovanni Veronese si trova a gestire un gruppo di 150 atleti circa, che vanno dai 5 ai 17 anni, e di 30 tra dirigenti, allenatori e collaboratori, tutti rigorosamente volontari.

I primi ad essere cresciuti nel nostro gruppo dall’età di otto anni, seguiti con dedizione da Gianpaolo

Dagli anni 2000...

Gli anni 2000 sono decisamente i più impegnativi ma al contempo stimolanti per il G.S. Duomo: le attività e le iniziative continuano ad aumentare, anche grazie all’affidamento in gestione della struttura del Centro Giovanile Marvelli. Sono gli anni in cui si assiste ad un progressivo ringiovanimento del gruppo allenatori, cercando di coinvolgere sempre maggiormente i ragazzi delle squadre più grandi; sono gli anni in cui, per accrescere il necessario bisogno di un elevato livello qualitativo, gli allenatori sono convinti e stimolati a partecipare a corsi di formazione a loro dedicati. Nel 2010 diventa presidente Enrico Chiarion, che raccoglie da Giovanni Veronese un Duomo maturo sia dal punto di vista sportivo che dal punto di vista organizzativo.
allievifinale2011

Nella stagione 2010-2011 la squadra Allievi allenata da Luca Bergo vince il proprio girone e raggiunge una storica finale in cui viene superata
solo da un’Adriese qualitativamente già pronta per affrontare un campionato regionale

Nell’annata sportiva 2012-2013 i Giovanissimi nati nel 1998 di mister Genovese, dopo una serie ininterrotta di vittorie nel proprio girone, nella semifinale con Adriese buttano al vento la possibilità di vincere il meritato titolo

936733_155042861334234_597032541_n
10322429_270971216408064_5009590884951912498_n

Saranno i ’99 di mister Bergo, l’anno dopo a conquistare il titolo di Campione provinciale Giovanissimi 2013-2014, battendo il Rovigo in una finale epica

Il Duomo non si sente però pronto e rinuncia ad iscriversi al campionato regionale, lasciando il posto proprio al Rovigo con cui nel frattempo aveva avviato una collaborazione che si chiuderà molto presto

10372074_270971149741404_3916761615764410397_n

...ad oggi

img_87791

Il resto è storia recentissima, nell’annata 2014-2015 la stessa squadra ’99 guidata da Diego Cespuglio trionfa con largo anticipo nel campionato allievi, anche grazie a qualche prezioso innesto’98

Il Duomo questa volta è pronto ed iscrive al campionato regionale sia la squadra Allievi (ancora e sempre i ’99), sia la squadra Juniores (in gran parte composta dai ’98 ) per dare fiducia a due gruppi che tanto hanno meritato. La fiducia viene ripagata dagli Allievi che si salvano, conducendo un campionato regionale da incornciare. La Juniores cade tuttavia nell’ultima partita dei Play Out necessaria per rimanere nel campionato regionale

12087180_1025835664133726_1129906179231619964_o
18358687_696462687192246_455196351646315558_o

I veri record però arrivano nell’annata 2016/2017: gli Allievi regionali si salvano, e i Giovanissimi per un punto non vincono la promozione nel campionato regionale, ma vengono comunque ripescati

Gli Juniores provinciali, con il miglior attacco e la miglior difesa del campionato, chiudono la stagione trionfando in prima posizione e permettendoci così realizzare il sogno di partecipare alla stagione successiva con tre squadre iscritte ad un campionato regionale

17492442_675328682638980_6261500755121434820_o-860x365

E non finisce qua!

Il lavoro svolto negli oltre quarantacinque anni di attività produce risultati sempre più evidenti, la Scuola Calcio diventa Qualificata a livello regionale e oggi è Scuola Calcio Élite, il numero di iscritti è in continuo aumento e tocca oggi le 250 unità (record in provincia), grazie ad uno staff che si dedica anima e corpo alla crescita dei nostri calciatori, bambini e ragazzi.
Nella stagione in corso anche la Prima Squadra vive l'esperienza di partecipare ad un torneo più importante iscrivendosi al campionato di Seconda Categoria, supportata dai ragazzi della Juniores impegnati ancora una volta nel campionato regionale.
E tu cosa aspetti? Diventa parte della nostra storia!